Cerca
  • corsohandpan

Handpan: la Scelta della Scala

Aggiornamento: gen 22

La scelta dell’handpan a volte non é così facile, questo per via delle tantissime scale disponibili, molto spesso quasi tutte valide ed intriganti.


Iniziamo ponendoci una prima domanda... Cosa voglio esprimere attraverso l’handpan? Questo già ci può aiutare a prendere una direzione.

Se voglio esprimere o ritrovare un senso di armonia gioiosa, libera, aperta, solare dovrò orientarmi su scale maggiori ( vedi Sabye - Oxalis - Yshasavita - Paradiso… ecc.), queste scale sono molto melodiche e hanno bisogno di essere suonate creando e giocando su melodie , più la scala é alta meno si presta ad un suonare in modo percussivo sullo strumento. Tuttavia le scale maggiori devono anche adattarsi allo stato d'animo di chi le suona, in base al carattere e personalità, può capitare in alcuni momenti di non aver voglia di quell'allegria e gioiosità che portano con se.


Se voglio entrare nel meditativo, nel mistico, nell’introspettivo le scale minori faranno al caso tuo. Solitamente scale come Kurd/Annaziska, Amara/Celtic Minor, Pygmy, Hijaz sono le più vendute ed utilizzate, si prestano sia a suonare usando linee melodiche che sfruttando molto l’aspetto percussivo. Sono scale molto versatili e neutre che difficilmente stancano, sia chi le suono che chi le ascolta.



Seconda domanda... Che uso voglio fare dell’handpan? Voglio suonare la sera per rilassarmi qualche volta o voglio diventare un musicista?

Qui rispondo con una nota personale, letta e condivisa comunque su vari siti e forum, cioè che le scale maggiori tendono a stancare se suonate a lungo da sole. Sono molto belle ma meno versatili di scale minori, vanno bene per godere delle melodie che ci portano a creare nel suonarle e sono ottime se abbinate e suonate assieme ad un altro strumento (esempio Annaziska "DO# Minore" assieme con un Sabye "Mi maggiore").



Terza domanda... Mi piacciono i suoni alti o bassi?

Suoni e scale basse tendono a rilassare ( DO - RE - MI o scale dell’ottava più bassa) mentre scale alte tendono a svegliare ad energizzare ( FA-SOL-LA)

In questo caso, l’ascolto di video dedicati é fondamentale. Ascolto in Cuffia, chiudo gli occhi e mi lascio trasportare dalla sensazione che mi da la scala.

C'è chi adora le scale basse, bassissime e quasi si infastidisce se suona troppo scale alte, viceversa ci sono musicisti che suonano principalmente usando scale molto alte.



Quarta domanda... Quante note? In passato gli handpan venivano costruiti con 7/8 note (ding compreso), ora lo standard è di 9 note che dal nostro punto di vista è un numero ottimo sia per chi comincia e sia per chi avanzando non si trovi limitato dalle poche possibilità espressive che avrebbe un handpan con 7/8 note.

Tuttavia negli ultimi anni vari maker hanno iniziato a costruire strumenti chiamati "mutant" che presentano anche più di 20 note (10/15 nella parte superiore + altre 7/8 note nella cupola inferiore), questo fa crescere esponenzialmente il prezzo dell'Handpan, ma allo stesso tempo amplia le possibilità espressive della scala (così da avere anche più scale in un solo strumento). Queste tipologie di strumenti sono comunque consigliate a musicisti che hanno già una buona esperienza.



Questo post vuole essere una condivisione personale nostra, avendo tenuto corsi a centinaia di persone e avendo visto che in linea generale la scala più semplice ed adatta per chi desidera cominciare a suonare l'handpan è la Scala Celtica (in DO o in RE). Questo per via del armonia bilanciata che hanno le note tra loro e la neutralità che ha, in quanto si presta a suonare qualsiasi stile e non stanca mai.

Restano comunque indicate per cominciare anche le scale Kurd-Annaziska per chi ama le scale minori o Sabye per chi invece è affascinato dalle tonalità maggiori.




Vi abbiamo condiviso informazioni sulle scale più usate, maggiori e minori, senza specificare le varie cadenze. Se andiamo ad esplorare nel dettaglio possiamo trovare scale arabe, cinesi, indiane o giapponesi, sia minori che maggiori, scale che hanno una sonorità ben precisa, ed ognuna con caratteristiche che devono in primis piacere. Per info più dettagliate e un panorama più vasto sulle varie scale più famose, ti rimandiamo all’altro nostro articolo sempre su questo Blog: LE SCALE E molto importante è anche il tipo di metallo, materiali e lavorazione con i quali lo strumento viene creato, per più info a riguardo leggi qui: MATERIALI E METALLI



_______

Qui puoi vedere un video del nostro video blog nel quale approfondiamo questi argomenti.


E qui vi lasciamo ad un video di Tommy il produttore di Blesspan per ulteriori approfondimenti e consigli su questo tema ed aggiunge anche informazioni interessanti sulle Bottom Notes, cioè le note nella cupola sotto che permettono di avere più scale in un unico strumento.



Buone Suonate Filippo e Raffaello

234 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Scale Handpan